Addetto all’antincendio

LE NOSTRE PROPOSTE

CORSI DI PRIMA FORMAZIONE

  • Addetto all’antincendio in attività a rischio d’incendio basso – 4 ore
    CALENDARIO                          SCHEDA DI ISCRIZIONE
  • Addetto all’antincendio in attività a rischio d’incendio medio – 8 ore
    CALENDARIO                          SCHEDA DI ISCRIZIONE
  • Addetto all’antincendio in attività a rischio d’incendio elevato – 16 ore
    CALENDARIO                          SCHEDA DI ISCRIZIONE

 

CORSI DI AGGIORNAMENTO

  •  Addetto all’antincendio in attività a rischio d’incendio basso – 2 ore
    CALENDARIO                          SCHEDA DI ISCRIZIONE
  • Addetto all’antincendio in attività a rischio d’incendio medio – 5 ore
    CALENDARIO                          SCHEDA DI ISCRIZIONE
  • Addetto all’antincendio in attività a rischio d’incendio elevato – 8 ore
    CALENDARIO                          SCHEDA DI ISCRIZIONE

 

FIGURA
Gli addetti all’antincendio vengono designati dal Datore di lavoro o dal suo delegato, ai sensi dell’art. 18, c. 1, lett. b) del D.Lgs. 81/08, per lo svolgimento dei compiti di prevenzione incendi e lotta antincendio.

I lavoratori non possono, se non per giustificato motivo, rifiutare la designazione (art. 43, c. 3, del D.Lgs. 81/08).

FORMAZIONE
Le modalità, la durata e i contenuti specifici della formazione degli addetti all’antincendio sono stabiliti dal D.M. 10 marzo 1998 e si differenzino in base agli esiti della valutazione del rischio d’incendio effettuata dal Datore di lavoro, secondo i criteri definiti dallo stesso Decreto: attività a rischio d’incendio basso, medio o elevato.

RIFERIMENTI NORMATIVI
D.Lgs. 81/08, art. 37, D.M. 10 marzo 1998, Circolare del Ministero dell’Interno prot. 12653 del 23 febbraio 2011.

ARTICOLAZIONE DEL PERCORSO FORMATIVO
La durata del percorso formativo è la seguente:

  • attività a rischio d’incendio basso – 4 ore;
  • attività a rischio d’incendio medio – 8 ore;
  • attività a rischio d’incendio elevato – 16 ore.

Sono previste una parte teorica e una parte pratica.
Per le attività a rischio d’incendio basso ed elevato, la parte pratica prevede anche la prova di estinzione dell’incendio; per quelle a rischio basso, invece, è prevista la presa visione dei mezzi di estinzione, con indicazioni sul loro corretto utilizzo.

Con la circolare del Ministero dell’Interno prot. 12653 del 23 febbraio 2011, sono stati definiti i contenuti e la durata dei corsi di aggiornamento:

  • attività a rischio d’incendio basso – 2 ore;
  • attività a rischio d’incendio medio – 5 ore;
  • attività a rischio d’incendio elevato – 8 ore.

Non è stabilita la periodicità con la quale deve essere effettuato l’aggiornamento, che è opportuno definire in sede di valutazione del rischio d’incendio, evitando di superare i tre anni.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, CONSULTA LA COOKIE POLICY. Cliccando sul pulsante \\\"Accetta i cookie\\\" acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy | Accetta i cookie